2017-08-12 Monte Sirente dalla valle Lupara

2017-08-12 Monte Sirente dalla valle Lupara

Localita' di partenza – Fonte all'Acqua, lo chalet, strada da R. di Mezzo a Secinaro (AQ)

Distanza percorsa – 16,80 Km

Salita accumulata – 1300 metri

Durata dell’escursione – 7 ore 14 minuti

Mappa dell'escursione

Profilo altimetrico dell'escursione

Vista 3D dell'escursione

Foto e descrizione dell’escursione

Il massiccio del Sirente è il monte dai due volti: il versante Sud, un grande prato che scende dolcemente in direzione della Marsica senza presentare asperità considerevoli. Una lunga cresta dall’aspetto mansueto e tranquillo.

Tutt’altro carattere invece il versante Nord: una lunga muraglia rocciosa imponente e apparentemente invalicabile, con i suoi ripidi canali di ghiaia, spettacolari da percorrere quando sono innevati e altrettanto inavvicinabili in estate quando diventano franose piste di sassi. E in mezzo a questo spettacolo della natura c’è un sentiero non difficile ma bello e panoramico che arriva in vetta passando per la valle Lupara.

Insieme a me, hanno partecipato Elena, Stefania e Alberto a cui vanno i miei ringraziamenti per la piacevole giornata di montagna.

Ed ora veniamo al racconto della giornata. Le previsioni meteo sono accettabili con qualche rischio di pioggia nel mattino ma niente di preoccupante. e allora si va. Fortunatamente il caldo torrido della settimana scorsa è passato e, allo chalet troviamo una piacevole frescura ad aspettarci.

Partiamo sulla strada sterrata seguendo i segni del sentiero numero 15 che ci portano nel fresco bosco situato ai piedi della montagna.

La pendenza è impegnativa, intervallata da qualche tratto più riposante ma si sale senza particolari problemi fino ad uscire dal bosco a circa 1800 metri di quota. Siamo al belvedere dei Somaroni (1778 m.) dove le imponenti pareti del Sirente iniziano a farsi vedere.

Intanto le nuvole promesse dalle previsioni meteo arrivano e le prime e sparute gocce di pioggia cominciano a farsi sentire ma così come sono arrivate se ne vanno e resta solo un freddo e fastidioso venticello ma niente di insopportabile.

Qualche breve tratto pianeggiante prima di ricominciare a salire ripidi stavolta su prato fino a raggiungere quota 2000. Da qui si entra nel cuore della valle Lupara percorrendo gli ultimi 200 metri prima della cresta del Sirente.

Manca poco alla vetta che raggiungiamo velocemente dopo aver superato l’ultimo facile tratto di salita.

Restiamo pochi minuti solo per una veloce foto di cima prima di ripararci dal vento dietro delle rocce per la pausa pranzo.

Dopo il meritato riposo ripartiamo per la discesa. Per il ritorno seguiamo la cresta del Sirente in direzione Sud – Est fino alla sella appena sotto al monte San Nicola. Da questo punto ci tuffiamo in direzione del bosco seguendo un vecchio sentiero segnato in alcuni punti da dei nastri di plastica anche se non riportato sulle carte escursionistiche ma presente sulle vecchie IGM e percorso circa due anni fa in occasione dell’escursione sulla Neviera del Sirente.

Il sentiero scende ripido nel bosco più o meno segnato ma comunque abbastanza evidente. Intanto un inaspettato temporale comincia a farsi sentire, non lontano da noi. Affrettiamo il passo ma fortunatamente dopo qualche brontolio e poche gocce d’acqua, il sole torna a farci compagnia.

Siamo a circa 1380 metri di quota quando intercettiamo la strada sterrata (Indicata col numero di sentiero 18) che ci riporterà fino allo chalet. Manca ancora qualche chilometro ma la sterrata è scorrevole e veloce. Ci fermiamo solo per ammirare la bellezza e l’imponenza della cresta del Sirente appena percorsa che fa bella mostra di se mentre ci avviciniamo all’arrivo.

Ancora pochi minuti e finalmente siamo all’auto. Veloce rinfrescata prima di ripartire per casa ma non prima di una sosta obbligata a Rocca di Mezzo per un meritato intervallo a base di gelato.

Ed ora godiamoci qualche foto della giornata.

Guarda le foto in formato album

Autore: Marco DT

Qui trovi le tracce GPS in formato .plt e .gpx .

2017-08-12 Monte Sirente dalla valle Lupara